Escursioni intorno a teolo

Cittadella

Le mura del 1220 conservano tutta la loro suggestione.
Leggenda le vuole edificate, molto probabilmente su precendenti manufatti, per fronteggiare le minacce della vicina Castelfranco Veneto, avamposto Trevigiano, ma anche per arginare le ultime scorribande barbare. Altre leggende narrano di demolizioni di rovine dei castelli del circondario quali Carturo, San Pietro in Gù, Onara, Curtarolo, per riciclare le pregiate pietre da costruzione.
Protetta da questo formidabile strumento di difesa, la fortezza militare fu cardine nelle lotte tra signorie dell'alta pianura e pedemontana veneta fino all'avanzata, nel 1509, degli eserciti della Lega di Cambrai.